• Forum
  • Contatti

Accesso Area Riservata Registrazione
Comune di Mongiuffi Melia » I due Paesi... » Storia di Mongiuffi Melia

Chiesa di San Sebastiano


sancarm2

Adiacente al palazzo Corvaja si trova la Chiesa gentilizia dei Marchesi del sec. XVI, dedicata a. San Sebastiano, dove fa bella vista l'altare di San Giuseppe del 1644 che il marchese Giuseppe Barrile fece fare in onore della madre.


Chiesa San Nicolò di Bari


sannicola03 sancarm

Chiesa San Nicolò di Bari del 1690, all'interno di essa si trovano la preziosa acquasantiera e il fonte battesimale realizzati in pietra rossa di Taormina con lo stemma dei Corvaja.Il monumento funebre della Marchesina Caterina Virginia Corvaja morta nel 1760 . L'altare della Madonna del Carmelo del 1736 in pietra locale con un bassorilievo raffigurante la Madonna. Del bellissimo altare maggiore rimane solo il rosone, di autore ignoto, raffigurante l'ultima cena.


Chiesa San Leonardo


sanicola2 sanleo3 sanleo

Nel centro abitato di Mongiuffi vi e la presenza di due chiese dedicate a San Leonardo una situata accanto al cimitero comunale del XVI secolo ,l'altra di costruzione piu recente,intorno agli anni 30, situata nella piazza di San Leonardo,parte alta del paese di Mongiuffi, ove viene custodita la statua processionale con la vara barocca. L'antica chiesetta di San Leonardo del XVI secolo presenta al suo interno un antico altare del secolo XVII gemello dell'altare di San Giuseppe di Melia costruito in pietra di taormina "similmarmo pietra locale", conserva al centro un bassorilievo di San Leonardo in marmo bianco.La chiesetta prima della costruzione del cimitero comunale veniva utilizzata come fossa comune per i confratelli dell'associazione ne viene certezza la presenza di lapidi funerarie all'interno della cappella.Di particolare interesse e la presenza di una parte dell'antico soffitto fatto di travi di legno intarsiate.Proseguendo per poche centinaia di metri da questa chiesetta si trova la casa dove nel 1830 ,il marchese Francesco Rao Corvaja fece firmare la pace agli abitanti dei due centri.

Per saperne di piu' andate sul sito ufficiale : http://www.sanleonardomongiuffi.it
e-mail : info@sanleonardomongiuffi.it


Chiesa parrocchiale Santa Maria del Monte Carmelo


sanicola sansebastiano

Mongiuffi sorge a 420 metri sul livello del mare ed e tutto raccolto attorno alla Chiesa parrocchiale di Santa Maria del Monte Carmelo nel cui interno oltre alla miracolosa statua della Madonna della Catena,e custodita la maestosa statua in marmo della Madonna della Vena,opera della scuola del Gagini, collocata sull' altare maggiore della chiesa.Originariamente il mantello della statua era azzurro e con bordi dorati,col passare degli anni la mano dell'uomo ha cancellato il colore originale del manto,facendolo apparire tutto bianco.Una leggenda vuole che la statua trasportata da una nave mercantile che ando alla deriva nei pressi di Letojanni,fosse stata raccolta da alcuni contadini di Mongiuffi ,che provarono a trasportarla attraverso il fiume Ghiodaro nel paese di Mongiuffi.A causa del peso la statua fu deposta momentaneamente su di una roccia in contrada Virviri.Il popolo di Mongiuffi dopo inutili tentativi di trasportare la statua della Vergine,decise di pregare promettendole di dedicarle ogni Sabato di Quaresima se fosse riuscito a trasportarla fino in paese.Cosi volle che la statua si fece leggera e dalla pietra su cui era posta nell'atto di alzare la statua sgorgo una sorgiva che prese poi il nome di Fontana della Vergine delle Grazie "ARAZIA" in contrada Virviri.Ancora oggi e possibile visitare questa sorgiva ove si possono notare sulla pietra alle spalle della fontana, una scritta scolpita "1717 M.W.".