Comune di Mongiuffi Melia

Sito internet istituzionale

Città gemellata con:

 Tar

(Hungary)

 Boiro

(Spain)

 Kiarov

(Slovakia)

 

itzh-CNenfrdeptrues

Avvisi

Con profondo rammarico mi duole informare tutta la cittadinanza che un residente del Comune di Mongiuffi Melia è risultato positivo al test per il Covid-19. Al contempo comunico che il soggetto in questione oramai da tempo non risulta presente nel territorio comunale ragion per cui chiedo a tutti i cittadini di evitare inutili allarmismi e di perseverare nell'atteggiamento di responsabilità che li ha finora contraddistinti, rimanendo nelle proprie abitazioni e uscendo solo in caso di comprovate necessità e per ragioni di lavoro. Formulo al nostro concittadino auguri di pronta guarigione.
Mongiuffi Melia, 16 aprile 2020

Il Sindaco
Rosario Leonardo D'Amore

EROGAZIONE BUONI SPESA PER FAMIGLIE IN CONDIZIONE DI TEMPORANEO DISAGIO ECONOMICO A CAUSA DELLA SITUAZIONE EMERGENZIALE DETERMINATA DALLA DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID-19
IL SINDACO
Premesso:
- che con ordinanza n. 658 del 29 marzo 2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri — Dipartimento per la Protezione civile è stato istituito il Fondo di Solidarietà Alimentare attraverso il quale è prevista l'erogazione di buoni spesa, utilizzabili per l'acquisto di generi alimentari, in favore delle famiglie che si trovano in condizioni di temporaneo e comprovato disagio economico a causa della situazione d'emergenza determinata dal diffondesi del virus Covid-19;
- che in merito al Comune di Mongiuffi Melia è stata assegnata la somma di € 5.109, 96;
RENDE NOTO
- che chiunque versi in condizione di temporaneo e comprovato disagio economico può presentare apposita istanza per accedere al Fondo di Solidarietà Alimentare del Comune di Mongiuffi Melia, consegnando personalmente il modulo allegato al presente avviso, entro e non oltre le ore 13:00 di giorno 7 aprile 2020, all'ufficio protocollo dell'ente (temporaneamente aperto dalle ore 8:00 alle ore 13:00 nelle sole giornate del lunedì e del giovedì) ovvero inviandolo, entro gli stessi termini, alla mail This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.;
- che sulla scorta delle domande pervenute si procederà alla predisposizione di apposita graduatoria ed alla conseguente assegnazione dei buoni spesa ai singoli richiedenti a seconda delle circostanze evidenziate nell'istanza, fino alla concorrenza dell'intero importo;
- che è esclusa l'elargizione di denaro pubblico e che sarà cura dell'amministrazione locale provvedere successivamente alla pubblicazione degli esercizi presso i quali è possibile spendere i buoni spesa ricevuti; [...]

AVVISO SULLE MISURE VOLTE AL CONTENIMENTO DELLA
DIFFUSIONE DEL CONTAGIO DA COVID-19 INTRODOTTE
DALL'ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE
SICILIA N. 6 DEL 19 MARZO 2020
IL SINDACO
Visto il d. 1. 23 febbraio 2020, n. 6
Visti i d. p. c. m. del 4 marzo 2020, dell'8 marzo 2020, del 9 marzo 2020 dell'Il marzo 2020;
Visto il d. 1. 17 marzo 2020, n. 18;
Vista l'ordinanza del Presidente della Regione Siciliana n. 6 del 19 marzo 2020
Ad integrazione dei precedenti avvisi e comunicati diramati dal sottoscritto e finalizzati alla conoscenza delle misure atte a contenere l'emergenza epidemiologica collegata alla diffusione del virus Covid-19, nonché a sostituzione dei medesimi avvisi nelle parti in cui le informazioni in essi contenute risultano in contrasto con le nuove disposizioni regionali di seguito richiamate;
RENDE NOTO
- che le uscite per gli acquisti essenziali, ad eccezione di quelle per i farmaci, vanno limitate ad una sola volta al giorno e ad un solo componente per ciascun nucleo familiare;
- che è vietata ogni attività motoria e sportiva all'aperto, anche se svolta in forma individuale;
- che gli spostamenti con gli animali da affezione, ammessi unicamente per le esigenze fisiologiche di quest'ultimo, sono consentite solamente in prossimità della propria abitazione;
- che è inibito l'ingresso nel territorio comunale ai venditori ambulanti al dettaglio provenienti da altri comuni;
- che è interdetta la fruizione delle aree a verde pubblico e dei parchi gioco comunali;
- che tutti gli esercizi commerciali la cui apertura è attualmente autorizzata rimarranno chiusi nella giornata di domenica.
Si invita tutta la cittadinanza a volersi attenere scrupolosamente a quanto sopra indicato a tutela della salute personale e pubblica.
Mongiuffi Melia, 20 marzo 2020

Gentilissimi concittadini,
a seguito dei decreti emanati dal Presidente del Consiglio dei Ministri il 4 marzo 2020, 1'8 marzo 2020 ed il 9 marzo 2020 e delle ordinanze adottate dal Presidente della Regione Sicilia nn. 3 e 4 dell'8 marzo 2020 contenenti le misure sanitarie necessarie per prevenire il contagio da Covid-19, ritengo di fondamentale importanza ribadire le regole che tutti abbiamo l'obbligo di rispettare ovvero:
1) lavarsi spesso le mani;
2) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
3) evitare abbracci e strette di mano;
4) mantenere con gli altri una distanza interpersonale di almeno un metro;
5) starnutire o tossire in un fazzoletto monouso o, in mancanza, sulla piega del gomito, evitando di mettere in contatto le mani con le secrezioni respiratorie;
6) evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri;
7) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
8) non assumere antibiotici o farmaci se non dietro prescrizione medica;
9) pulire continuamente le superfici con disinfettanti a base di alcol e di cloro;
10) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate;
11) in presenza di sintomi quali tosse secca, febbre (specie se superiore ai 37, 5 gradi), mal di gola e difficoltà respiratorie non accedere direttamente al pronto soccorso, ma chiamare il proprio medico di base o il seguente numero verde dedicato all'emergenza e messo a disposizione dalla Regione Sicilia: 800458787. In caso di necessità contattare il 112, numero unico per l'emergenza, oppure il 1500, numero dedicato messo a disposizione dal Ministero della Salute per permettere l'effettuazione del tampone;
12) le persone di età superiore ai sessantacinque anni e quelle affette da patologie croniche o con multimorbilità ovvero con stato di immunodepressione congenita od acquisita devono evitare di uscire dalla propria abitazione o dimora, se non nei casi di stretta necessità, evitando comunque luoghi affollati o quelli nei quali non sia possibile mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro;
13) chi abbia fatto ritorno in Sicilia da meno di quattordici giornì dalla Regione Lombardia o dalle Province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell'Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Asti, Alessandria, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, è tenuto: 1) a comunicare, utilizzando l'apposito schema allegato al presente avviso, tale circostanza al Comune di Mongiuffi Melia, al Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda Sanitaria competente per territorio ed al proprio medico di base ovvero al pediatra di libera scelta; b) ad osservare la permanenza domiciliare con obbligo di isolamento fiduciario per un periodo di almeno quattordici giorni; c) di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza. Il mancato rispetto degli obblighi sopra menzionati comporterà l'irrogazione della sanzione prevista dall'art. 650 c. p., salvo che il fatto non integri un reato più grave.
14) è fatto assoluto divieto di effettuare spostamenti se non per comprovate ragioni lavorative o per situazioni di necessità ovvero per motivi di salute, i quali andranno attestati mediante autodichiarazione, la quale potrà essere resa anche seduta stante attraverso la compilazione del modulo allegato al presente avviso. Si precisa che tra le ragioni di necessità va ricompreso anche l'acquisto di beni e generi alimentari di prima necessità. La violazione della presente prescrizione comporta l'irrogazione della sanzione di cui all'art. 650 c. p., salvo che il fatto non configuri un reato più grave;
Ricordo, inoltre, che:
A) sono sospese tutte le cerimonie legate alle celebrazioni di matrimoni e di funerali. I matrimoni già fissati presso i locali comunali si svolgeranno con la sola presenza degli sposi, dei testimoni e del personale comunale competente. Le tumulazioni si svolgeranno in forma strettamente privata;
B) ogni attività della palestra e della biblioteca comunale è sospesa fino al 3 aprile 2020;
C) i bar e i ristoranti potranno svolgere la propria attività commerciale dalle ore 6:00 alle ore 18:00, sempre a condizione di far rispettare alla propria clientela la distanza interpersonale di almeno un metro. La violazione di tale prescrizione comporta la sospensione dell'attività;
D) gli esercizi commerciali presenti nel territorio sono chiamati ad adottare specifiche misure organizzative volte al contenimento dell'afflusso dall'utenza o, comunque, idonee ad evitare assembramenti;
E) sono sospese tutte le manifestazioni, gli spettacoli e gli eventi di qualsiasi natura, sia pubblici che privati;
F) l'accesso fisico agli uffici comunali potrà avvenire solo nelle ore antimeridiane ed unicamente in caso di estrema necessità ed urgenza, previo appuntamento da richiedere contattando il numero
telefonico 0942/20006 od inoltrando apposita richiesta alla mail
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. o alla pec This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.. Mongiuffi

Stante la necessità di adottare adeguate misure di prevenzione per evitare il diffondersi del contagio da COVID-19, in conformità a quanto previsto dai d. p. c. m. dell'8 marzo 2020 e del 9 marzo 2020 e dalle ordinanze del Presidente della Regione Siciliana n. 3 e 4 dell'8 marzo 2020, si avvisa l' utenza:
- che fino al 3 aprile 2020 non sarà consentito l'accesso del pubblico agli uffici comunali nelle ore pomeridiane;
- che l'utenza è invitata a prediligere forme di accesso telematico agli uffici comunali, contattando il numero telefonico 0942/20006 oppure inoltrando le proprie richieste alla pec This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. oppure alla mail This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.;
- che l'utenza potrà accedere fisicamente agli uffici comunali unicamente in caso di estrema necessità ed urgenza e, comunque, solo previo appuntamento da richiedere contattando il numero 0942/20006 oppure inoltrando una comunicazione alla mail o alla pec sopra indicate, onde consentire al personale addetto una migliore e più controllata gestione dell'afflusso dall'esterno;
- che chi accede personalmente agli uffici comunali è tenuto a rispettare tutte le disposizioni assunte dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri in merito alle misure igienico-sanitarie da osservare e, in particolare: a) a lavarsi e/o igienizzare spesso le mani, utilizzando anche gli appositi strumenti messi a disposizione dal Comune; b) mantenere dal proprio interlocutore e da chiunque si trovi nei paraggi una distanza interpersonale di almeno un metro; c) coprirsi bocca e naso quando si starnutisce o tossisce, utilizzando un fazzoletto monouso o, in mancanza, la piega del gomito.
Nel caso in cui le predette misure relative all'accesso agli uffici non vengano osservate, lo stesso accesso potrebbe essere negato o differito.
Si ringrazia anticipatamente per la fattiva collaborazione a tutela e a garanzia della salute della collettività.
Dalla Residenza Municipale, 10 marzo 2020

MISURE DI CONTENIMENTO DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA
DA COVID-19 — D. L. 23 FEBBRAIO 2020, N. 6
IL SINDACO
Considerata l'attuale situazione di emergenza sanitaria provocata dalla diffusione del Coronavirus, in attuazione del d. 1. 23 febbraio 2020, n. 6, recante "Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19"
RENDE NOTO
1) che tutte le persone che dal 1 febbraio 2020 siano transitate o abbiano sostato in uno dei comuni od in una delle aree in cui sia risultata positiva almeno una persona rispetto alla quale non si conosce la fonte di trasmissione ovvero siano transitate o abbiano sostato in un comune o in un'area nei quali vi è un caso non riconducibile ad una persona proveniente da un'area interessata dal contagio, sono obbligati a comunicare, nel più breve tempo possibile, tale circostanza al Dipartimento di prevenzione dell'Azienda Sanitaria competente per territorio affinchè quest'ultima adotti ogni misura dovesse eventualmente risultare necessaria, ivi compresa la permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva. Segnatamente sono tenute alla superiore comunicazione tutti coloro che siano rientrati dalla Cina nell'ultimo mese ovvero siano transitati o abbiano sostato in uno dei seguenti comuni: 1) Bertonico; 2) Casalpusterlengo; 3) Castelgerundo; 4) Castiglione D'Adda; 5) Codogno; 6) Fombio; 7) Maleo; 8) San Fiorano, 9) Somaglia; 10) Terranova dei Passerini; 11) Vò Euganeo;
2) che, al fine di evitare la diffusione del contagio tutti i cittadini monfeliesi e i dipendenti comunali sono invitati a rispettare le seguenti regole: a) lavarsi spesso le mani; 2) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute; 3) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani; 4) coprirsi bocca e naso in caso di sintomi, anche lievi, che possono essere indicativi di eventuale infezione, quali febbre, tosse, raffreddore, difficoltà respiratoria, stanchezza e dolori muscolari; 5) pulire continuamente le superfici con disinfettanti a base di cloro e di alcool; 6) non assumere farmaci antivirali od antibiotici, se non dietro prescrizione del medico curante; 7) in caso di bisogno, evitare di accedere direttamente alle strutture del Pronto Soccorso del Servizio Sanitario nazionale, ma contattare il proprio medico di base, il 112 (numero unico per l'emergenza) ovvero il numero 1500, messo a disposizione dal Ministero della Salute per permettere i dovuti controlli; 8) usare la mascherine nel caso in cui si sospetti di essere infetti o nel caso in cui si assista a persone malate; 9) evitare sovraffollamenti negli uffici pubblici e privati, al fine di consentire la frequente aerazione dei medesimi;
3) che i prodotti provenienti dalla Cina non sono pericolosi e che gli animali da compagnia non diffondono il Covid-19.
Mongiuffi Melia, 26 febbraio 2020

IL SEGRETARIO COMUNALE
Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza
[...]
SI RENDE NOTO
- che è attiva la procedura di partecipazione per l'integrazione e/o la correzione delle misure indicate nel Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza 2018/2020 del Comune di Mongiuffi Melia;
- che, per le motivazioni indicate in premessa, è data facoltà a tutti i soggetti portatori di interesse in relazione all'attività dell'Amministrazione Comunale di Mongiuffi Melia di presentare proposte, osservazioni e suggerimenti per l'integrazione e/o la correzione delle misure indicate nel Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza 2018/2020;
- che, a tal fine, si rende disponibile la consultazione del testo del Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza 2018/2020, già approvato dall'Ente e visionabile sul sito istituzionale del Comune alla sezione "Amministrazione Trasparente —Disposizioni generali — Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza";
- che i suggerimenti e le proposte, indirizzate al Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza (RPCT), come da modello allegato al presente avviso, potranno essere presentati entro e non oltre le ore 14:00 del 30 gennaio 2020 attraverso una delle modalità di seguito indicate:
1. consegna a mano presso l'ufficio protocollo del Comune di Mongiuffi Melia, Piazza San Nicolò n. 8;
2. per mail certificata al seguente indirizzo: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.;
3. tramite posta al seguente indirizzo: Comune di Mongiuffi Melia — Piazza San Nicolò n. 8 —98030 Mongiuffi Melia (ME).
- che i suggerimenti e le proposte trasmesse al Comune di Mongiuffi Melia, secondo le modalità sopra descritte, dovranno contenere l'autorizzazione al trattamento dei dati personali, ai sensi del regolamento del Parlamento e del Consiglio europeo n. 2016/679/UE (c. d. GDPR) e del d. lgs. 30 giugno 2003, n. 196, come modificato dal d. lgs. 10 agosto 2018, n. 101;
- che i moduli privi di sottoscrizione non verranno presi in considerazione, mentre quelli pervenuti fuori termine saranno eventualmente presi in considerazione nel successivo aggiornamento del piano.
Si ringraziano tutti gli interessati per la collaborazione che vorranno prestare.
Mongiuffi Melia, 23 gennaio 2020

Si comunica alla cittadinanza che può essere presentata al Comune istanza per l'accesso all'attività lavorativa per l'anno 2020, inteso come svolgimento, per un tempo determinato, di un'attività di pubblica utilità che può essere svolta da tutti i cittadini disoccupati e privi di reddito, mediante l'utilizzo nei servizi a carattere comunale di seguito specificati:
- pulizia del verde pubblico;
- spazzamento e sfalciamento manuale delle strade urbane;
I soggetti, che saranno selezionati, svolgeranno un periodo di tre mesi di attività sociale.
Potrà beneficiare del servizio un solo componente del nucleo familiare.
I requisiti per poter presentare istanza sono:
1) età compresa tra i 18 e i 60 anni;
2) non avere svolto attività lavorativa negli ultimi dodici mesi;
3) Reddito annuo complessivo dell'anno 2019 non superiore a 5.945,16;
4) idoneità allo svolgimento delle attività previste comprovato da certificato medico.
La condizione reddituale del nucleo familiare verrà determinata dalla Dichiarazione Sostitutiva Unica.
La documentazione da allegare all'istanza è la seguente:

AVVISO
Si comunica che dal 20.12.2019 sono in pagamento le Borse di Studio regionali relative alle istanze presentate tramite le Scuole Superiori Statali o Paritarie nell'A.S. 2013-2014.
Le borse di studio possono essere riscosse dai beneficiari presso tutte le filiali UNICREDIT esibendo il documento di identità ed il codice fiscale.
Si precisa che il pagamento è stato effettuato tramite mandato elettronico in modalità T30 e che l'importo di ciascuna borsa di studio è di € 83,00 [...]

IL SINDACO [..] DETERMINA
per i motivi di cui in premessa e che si intendono integralmente richiamati, la chiusura degli uffici comunali nella giornata di venerdì 27 dicembre 2019, prevedendo che la Polizia Comunale dovrà comunque garantire il servizio sull'intero territorio e che dovranno altresì essere garantiti anche gli altri servizi minimi indispensabili. [...]

Page 2 of 6